mercoledì, Settembre 28, 2022
No menu items!
HomeAmbienteCaccia. No all’allungamento della stagione venatoria

Caccia. No all’allungamento della stagione venatoria

L’emendamento alla legge comunitaria che permetteva l’allungamento della stazione venatoria è stato soppresso dalla Commissione Agricoltura della Camera, conseguentemente è stato cancellato il limite fissato dalla legge 157/1992 tra il primo di settembre e il 31 gennaio.
”E’ una grande, straordinaria vittoria per la natura – commentano a caldo le moltissime associazioni ambientaliste che si erano battute contro la norma (Altura, Amici della Terra, Animalisti Italiani, Associazione Vittime Caccia, Fare Verde, Enpa, Greenpeace, Italia Nostra, Lac, Lav, Lida – Lega Italiana Diritti Animali, Legambiente, Lipu – Birdlife Italia, Memento Natura, Mountain Wilderness, No Alla Caccia, Oipa, Vas – Verdi Ambiente e Societa’, Wolfemergency, Wwf Italia) – perche’ in tal modo si tutelano realmente quei periodi che risultano piu’ delicati per gli uccelli selvatici, che sono la riproduzione in estate e la migrazione nel mese di febbraio e in primavera”.

Più popolari

ultime notizie