mercoledì, Settembre 28, 2022
No menu items!
HomePoliticaMarsala. Carini: in tre mosse scacco alla regina (Adamo)

Marsala. Carini: in tre mosse scacco alla regina (Adamo)

E’ incredibile ma è successo. Il tanto criticato Sindaco di Marsala Renzo Carini, con la sua ordinanza di sgombero del vecchio ospedale San Biagio che cade a pezzi e la contestuale apertura “d’autorità” del nuovo super tecnologico, da tempo fermo per problemi burocratici, ha messo tutti d’accordo.
L’ordinanza del Sindaco è ineccepibile e va lodata. Da destra o da sinistra, passando per il centro o presunto tale, il coro di lodi è pressoché unanime e il boccone amaro l’hanno assaggiato in tanti.
Qualcuno, attento lettore, osservatore e profondo conoscitore della “questione” marsalese ipotizza una partita a scacchi che ha visto Carini mettere a segno, con tre mosse, uno scacco alla regina (Giulia Adamo).
Semplice scacco si osserva, non matto, ma comunque tale da assestare un buon colpo all’egemonia politica che vorrebbe imporre Giulia Adamo.
Il 28 Carini disdice tutti gli appuntamenti per il 29 aprile perché deve andare alla Fiera del Pesce a Bruxelles dove deve incontrare, con Pino Milano e la Bandini, operatori del settore per definire il progetto di “promozione” della pesca marsalese che deve essere realizzato entro giungo di quest’anno. Spesa totale circa 500 mila euro.
La mattina del 29 parte la delegazione marsalese per Bruxelles ed il primo cittadino rimane a Marsala e indice, per le ore 11.30 una conferenza stampa d’urgenza (top secret per quasi tutti il motivo);
Alle 11,30 in pompa magna annuncia che in mattinata aveva firmato l’ordinanza di sgombero del vecchio ospedale per grave carenze igienico sanitarie e di trasferimento al nuovo plesso ospedaliero.
Il messaggio appare chiaro. Con la prima mossa allontana da Marsala i due assessori che ritiene inamovibili, con la seconda, sfiducia ufficialmente Giacomo DUGO assessore alla pesca a cui per il progetto sulla pesca viene stato preferito Pino Milazzo (assessore ai lavori pubblici) nonché il vice sindaco Patrizia Montalto che appariva all’oscuro della decisione di Carini, facendo intuire su quali assessori si può discutere un eventuale rimpasto e  con la terza, anticipando una conferenza di Giulia Adamo prevista per il martedì successivo (da qualcuno poi indicata per mercoledì) manda a dire alla “regina”  che il Sindaco di Marsala è Renzo Carini.
Ma oltre che alla regina,  Carini sembra abbia voluto mandare un messaggio chiaro un po’ a tutte le parti politiche: “o ci si mette d’accordo senza partire da basi di forza oppure non se ne fa niente. Cambio chi devo cambiare e vado avanti comunque”.
Scacco alla regina, non è scacco matto, ma certo non si può dire che le mosse non siano state pensate con intelligenza.
Andreotti non avrebbe potuto inventarsi di meglio

Più popolari

ultime notizie