giovedì, Ottobre 6, 2022
No menu items!
HomeCronacaPer il Ministro Scajola, il “ponte” diventa una operazione antimafia

Per il Ministro Scajola, il “ponte” diventa una operazione antimafia

Ci mancava l’ultima sul ponte. Dopo che il Presidente  del Consiglio italiano, Silvio Berlusconi, ha affermato con enfasi qualche tempo fa che con il ponte sulla stretto i siciliani diverranno italiani al 100%, ecco l’ultima del Ministro per lo sviluppo economico Scajola che a Palermo per partecipare al convegno “Sud 2007/2013  – l’ultima occasione”, che già il titolo è un programma … politico, non ha avuto di meglio che dire che ” Il Ponte sullo Stretto di Messina e’ una risposta forte alla criminalità’, perché’ laddove si riescono ad avere scambi più’ celeri la criminalità’ indietreggia”.
Potenza delle affermazioni in libertà. Sgarbi arrivato in Sicilia nel salemitano ha subito dichiarato che la mafia non esiste, salvo poi ripensarci e dire che la mafia è presente anche nell’eolico….
Poi arriva Fini a Mazara del Vallo e ci dice, attorniato da una nutrita scorta di polizia, carabinieri e servizi segreti, che la mafia “fugge”.
Ora Scajola che risponde alla mafia con il ponte che creerà celeri collegamenti  che “significa grandi investimenti, una economia che si sviluppa e trascina diversi settori e molto indotto”.
Non sarà che qualcuno ha le idee un po’ confuse?

Più popolari

ultime notizie