lunedì, Ottobre 3, 2022
No menu items!
HomeCronacaAccellerate le procedure per la liquidazione delle Aziende di soggiorno

Accellerate le procedure per la liquidazione delle Aziende di soggiorno

Saranno accelerate le procedure che riguardano le agenzie di viaggio, perché la finanziaria, appena approvata, definisce criteri più semplici per la stesura del loro regolamento. Per l’abilitazione di nuove guide turistiche è prevista la possibilità di attivare delle convenzioni con le Università. Questa misura garantisce standard di formazione e specializzazione per questa delicata professione
Saranno poi snellite le procedure di liquidazione delle ex Aziende di soggiorno e turismo.
Sembra quindi avviarsi alla conclusione una vicenda che si trascina da quasi quattro anni. E’ stato creato un unico centro di imputazione delle attività di liquidazione delle aziende di soggiorno e turismo presso il dipartimento regionale del bilancio. La norma consentirà di chiudere in breve tempo i contenziosi pendenti, definire celermente le procedure liquidatorie, senza ricorrere a commissari straordinari, consulenze legali e collegi di revisori.
Si chiude l’ultima fase della legge 10 del 2005, e si “dà il via all’attuazione delle stessa legge che prevede il funzionamento dei Servizi Turistici dell’assessorato regionale turismo nei nove capoluoghi di provincia e la creazione delle unità operative di base nelle località di rinomata importanza turistica”.
Nuove funzioni anche per i “distretti turistici”, le associazioni del territorio che coniugano le esigenze del pubblico con l’expertise dei privati. I distretti avranno la possibilità di accedere a contributi comunitari, con la programmazione 2007/2013, per progetti di promozione e valorizzazione dei territori di riferimento e delle loro eccellenze. I distretti possono assumere la forma giuridica di ATS, associazioni temporanee di scopo. Si prevede il tetto massimo del 50 per cento di finanziamento rispetto alla spesa prevista.

Più popolari

ultime notizie