mercoledì, Settembre 28, 2022
No menu items!
HomeCronacaSgarbi tuona contro le dittature dalla città in cui Garibaldi impose la...

Sgarbi tuona contro le dittature dalla città in cui Garibaldi impose la sua

Il dittatore
Il dittatore

Non si smentisce Sgarbi e festeggiando il 25 Aprile a Palermo, tuona contro le dittature e chiede libertà per il popolo del TIBET.
 “La liberazione dal fascismo – afferma Sgarbi –  evoca la liberazione da tutte le dittature. E quella più odiosa è la dittatura comunista cinese contro il popolo tibetano, le sue tradizioni, la sua civiltà, la sua religione.  La liberazione dal fascismo evoca la liberazione da tutte le dittature. E quella più odiosa è la dittatura comunista cinese contro il popolo tibetano, le sue tradizioni, la sua civiltà, la sua religione”.  
“Richiedere l’indipendenza del Tibet – continua il Sindaco di Salemi – invocarne la liberazione dopo il martirio di tanti monaci,  è il modo più coerente e rispettoso di celebrare il 25 aprile”. 
Viene da chiedere al Sindaco di Salemi se a questo punto lui non pensa che sia molto coerente e rispettoso celebrare il 25 aprile riaffermando con forza l’autodeterminazione della Sicilia sottomessa alla dittatura savoiarda prima – stabilita da Garibaldi il 14 Maggio 1860 –  e alla repubblica italiana poi.  
La coerenza e le battaglie per i diritti umani e dei popoli non può essere solo secondo … necessità politiche, nazionali e internazionali.

Più popolari

ultime notizie