giovedì, Ottobre 6, 2022
No menu items!
HomeCronacaCLIMA: PRESTIGIACOMO, L’Italia sente la responsabilità della leadership

CLIMA: PRESTIGIACOMO, L’Italia sente la responsabilità della leadership

“L’Italia sente profondamente la responsabilità di leadership che le deriva dalla presidenza del G8 sul delicato tema dei cambiamenti climatici. Obiettivo del governo, che abbiamo cominciato a perseguire con il G8 Ambiente di Siracusa e che stiamo perseguendo in questi giorni a Washington partecipando al Major Economy Forum e che vedrà nel G8  dei capi di governo dell’Africa un momento essenziale, è quello di consentire ai paesi industrializzati, ai paesi emergenti e a quelli in via di sviluppo di raggiungere un’intesa globale per la riduzione delle emissioni.
L’unico accordo capace di incidere è infatti un’intesa che veda coinvolti tutti gli attori internazionali, cosa che fino a oggi non è accaduta. Questa è la sfida che l’Italia ha raccolto e sulla quale sta spendendo tutto il proprio impegno. Accogliamo quindi l’esortazione del principe Carlo come l’opportuno invito a insistere nel cammino intrapreso, da parte di una personalità che ha sempre mostrato una grande sensibilità e attenzione per le tematiche ambientali”. 
Lo dichiara il ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo, commentando l’intervento di ieri del principe Carlo d’Inghilterra alla Camera dei Deputati. 
Sarà, ma il Principe Carlo di bufale ne ha dette tante e se tanto dà tanto, anche il Ministro italiano non sarebbe da meno visto che in Sicilia, tra implementazine delle raffinerie ERG, rigassificatori (anche se esistono navi rigassifictrici, inceneritori, e FIAT)  ci sta regalando un ambiente tutt’altro che “a misura d’uomo”.

Più popolari

ultime notizie