Home Politica Sonia Alfano: Lombardo indietreggia sul ponte e si allea con i detrattori...

Sonia Alfano: Lombardo indietreggia sul ponte e si allea con i detrattori dei siciliani.

0
17

“Dopo aver impiantato la scorsa campagna elettorale per le elezioni regionali siciliane sulla costruzione dell’ irrealizzabile “Ponte di Messina”, il Governatore Lombardo adesso indietreggia mostrando perplessità e dubbi sulla realizzazione del ponte”. Ad affermarlo è Sonia Alfano, esponente del movimento “grillino”, che in una nota si scaglia contro le ultime mosse di Lombardo in tema di politica interna ed europea. “Delle due l’una: o crede che i siciliani siano un gregge di pecore pronti a sopportare ogni menzogna – prosegue Soia Alfano nella nota – oppure si è reso conto che l’infrastruttura che avrebbe dovuto risolvere tutti i mali della Sicilia e, come ha più volte affermato, “fare da volano” a tutto il resto delle opere, è tanto inutile quanto irrealizzabile e sta adesso usando la carta del ponte per attuare una strategia politica subdola e quantomeno poco cristallina.
Lombardo si fa beffe dei siciliani non solo per aver promesso un’ infrastruttura che nessun ingegnere potrà mai costruire poichè irrealizzabile ma adesso, pur di arraffare poltrone e potere, stipula un alleanza con chi ha fatto delle offese verso i “terroni” il proprio cavallo di battaglia.
Il governatore siciliano ha stipulato un accordo con la Lega Nord con il dichiarato intento di superare lo sbarramento al 4% previsto per le elezioni europee pur essendo, la lega, il partito che da sempre ha offeso ed umiliato il popolo che presiede.
Al fine di acquisire potere e danaro – chiosa la Alfano – Lombardo è disposto a mettere la Sicilia nella mani di un partito che è a tutt’oggi l’espressione delle più bieche forme di razzismo, anche nei confronti del suo popolo, esistenti nel paese.
I siciliani, per cultura e tradizione millenaria, nulla hanno a che fare con le aberrazioni incarnate dalla Lega Nord e stipulare un alleanza con i leghisti è l’ennesima prova del poco rispetto che il governatore nutre per il suo popolo.
Mi riesce difficile immaginare un offesa più atroce di questa da parte della classe dirigente siciliana, capeggiata da Lombardo, la cui immoralità permetterà che il popolo siciliano verrà rappresentato in Europa da un partito che dichiara che con il nostro Tricolore, in difesa del quale centinaia di siciliani onesti sono stati uccisi dal cd antistato, si pulisce il sedere

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here