lunedì, Ottobre 3, 2022
No menu items!
HomeEconomiaPrezzo del pane a Marsala. Ancora una riunione … inutile in prefettura

Prezzo del pane a Marsala. Ancora una riunione … inutile in prefettura

La questione del prezzo del pane a Marsala sta assumendo i contorni della farsa. I panificatori marsalesi prima prendono decisioni che vanno verso un ribasso del prezzo del pane ma nella stessa conferenza stampa che si è tenuta l’anno scorso presso il Comune, annunciavano già rincari a partire dal 2009. E malgrado la diminuzione del prezzo della farina e della contrazione dei costi generali, il prezzo del pane tocca quota 2,60 euro in città.
Ancora una volta il Sindaco chiede una riunione in prefettura che, come le altre, non potrà che prendere atto della situazione e auspicare una riflessione da parte dei panificatori.
Il prezzo del pane è stato liberalizzato nel 1993 e non è sottoposto a nessun regime di controllo da parte delle autorità comunali, né tantomeno prefettizie.
Ogni fornaio stabilisce il prezzo e chi vuole comprarlo lo compra altrimenti ne fa a meno.
Diverso però è il caso di Marsala dove sembra che ci sia un vero e proprio cartello e quindi il pane costa dappertutto allo stesso prezzo.
Si dice che l’associazione decide un prezzo minimo e un prezzo massimo, ma al di là del fatto che questo non è consentito dalla legge, a Marsala tutti la raccontano come vogliono, ma l’unica cosa che si può contestare è il fatto che esiste un cartello.
Il resto sono chiacchiere di propaganda politica.

Più popolari

ultime notizie