giovedì, Ottobre 6, 2022
No menu items!
HomeCronacaM.P.F.E.: governo Lombardo inadeguato

M.P.F.E.: governo Lombardo inadeguato

La Regione Siciliana soffre di una disoccupazione al 37 percento, mentre il Governo Lombardo preferisce non promuovere i bandi dell’Unione Europea, e non approva il bilancio della Regione, due elementi che in un periodo di particolare crisi economica creerebbero nuovi posti di lavoro e risveglierebbero l’economia dell’isola. Domenico Cutrona Segretario politico del Movimento Popolare Federalista Europeo, interviene su questi temi. E’ molto incongruente l’azione del Governo Lombardo, perché non approvando il Bilancio Regionale, non può procedere alle dovute coperture delle previsioni di spesa regionale con un forte impatto negativo sull’economia.
Gli operatori economici sono fermi anche perché vi è questa incertezza da parte del Presidente Lombardo nel promuove le iniziative adatte ad approvare il bilancio della Regione Siciliana, l’economia non si può reggere sull’esercizio provvisorio pari al 12 percento del bilancio precedente; è necessario provvedere a prendere i  provvedimenti che sono utili e indispensabili  in un periodo di recessione economica, quale quello attuale.
E’ incomprensibile questo modo di agire dell’On. Lombardo, perché produce solo stasi economica e paralizza tutta la macchina burocratica della Regione.
Se analizziamo le questioni economiche, dobbiamo rilevare che vi sono alcune disfunzione che penalizzano fortemente la Sicilia.
Vi è la riforma sanitaria su cui il dibattito è molto acceso, ma che non ha prodotto la riforma della sanità, con un grosso deficit finanziario per le strutture sanitarie stesse.
Vi è una spesa incontrollata e che aumenta di anno in anno sulla formazione professionale, con la nascita di nuovi enti, senza mai risolvere il problema degli stessi operatori della formazione.
Vi è un impegno finanziario del bilancio di circa il 94 percento sulle spese correnti, mentre sono lasciati cadere nel vuoto tutti crediti dei lavoratori autonomi che non vengono pagati dalla Pubblica Amministrazione perché non hanno i fondi necessari.
Il Governo Lombardo non emette nessun provvedimento di natura prettamente sociale per avvantaggiare i lavoratori e disoccupati, anzi è orientato a prediligere una economia di elite, sui campi di golf.
Cutrona nel criticare il comportamento del Governo Lombardo, afferma che lo stesso Lombardo non produce alcun cambiamento in favore della Sicilia e dei Cittadini Siciliani, e non favorisce lo sviluppo delle autonomie, come dire che il M.P.A. sconfessa se stesso.
E’ necessario svincolare l’economia dalla politica e lasciare che gli operatori economici svolgano il loro ruolo liberamente. Il ruolo della politica è di dare gli indirizzi non di entrare nel merito dell’economia.

Più popolari

ultime notizie