venerdì, Ottobre 7, 2022
No menu items!
HomeCronacaAnas, Sicilia: aggiudicati 5 bandi di gara per elevare gli standard di...

Anas, Sicilia: aggiudicati 5 bandi di gara per elevare gli standard di qualità e sicurezza delle strade della regione

Oggi l’Anas ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale l’esito di cinque bandi di gara relativi a lavori necessari ad elevare gli standard di qualità e di sicurezza e a migliorare le condizioni di servizio dell’importante itinerario Catania – Gela.
Nella fattispecie, quattro dei bandi riguardano la strada statale 117 bis “Centrale sicula”, in provincia di Caltanissetta. Il primo concerne i lavori per l’adeguamento dell’intersezione a raso al km 77,300, per un importo complessivo dell’appalto di oltre 1,5 milioni di euro. A questa gara hanno partecipato 42 imprese, ed è risultata  aggiudicataria l’associazione temporanea d’impresa Edilstrade Srl-U.S.-Sion srl di Roma.
Il secondo bando riguarda i lavori di adeguamento dell’intersezione a raso al km 85,200, per un importo complessivo dell’appalto di oltre 1,5 milioni di euro. Hanno presentato l’offerta 41 imprese ed è risultata aggiudicataria l’impresa Sicilsaldo Srl di Gela.
Il terzo bando è necessario all’adeguamento dell’intersezione a raso al km 80,700 e comporta un investimento complessivo dell’appalto di oltre 1,2 milioni di euro. A questa gara hanno presentato l’offerta 47 imprese ed è risultata aggiudicataria l’impresa Deanco costruzioni Srl di Roma.
Il quarto bando riguarda i lavori per l’adeguamento dell’intersezione a raso al km 90,650 per un Importo complessivo dell’appalto di circa un milione di euro. Hanno presentato un’offerta 35 Imprese ed è risultata aggiudicataria l’impresa Co.Ge.O Srl. Di Petralia Soprana (PA).
Infine, il quinto bando è necessario per la realizzazione di un innesto con circolazione rotatoria in corrispondenza dell’incrocio a raso tra la strada statale 417 “di Caltagirone” in corrispondenza del km.50,000 e la strada provinciale 74/II (bivio per Jannarello), per un importo complessivo dell’appalto di oltre 2 milioni di euro. A questa gara hanno presentato la propria offerta 66 imprese ed è risultata aggiudicataria l’impresa Unicos Srl di Aci Castello.

Più popolari

ultime notizie