mercoledì, Settembre 28, 2022
No menu items!
HomeSanitàTutti zitti mentre la Regione “taglia” la sanità a soggetti con patologie...

Tutti zitti mentre la Regione “taglia” la sanità a soggetti con patologie invalidanti

Che bravo l’assessore. Ancora una volta la sua politica dei tagli si fa vedere … senza clamore! 
Una notizia che l’assessorato alla sanità diretto da Massimo Russo non sembra aver divulgato come altre meno importanti che però avevano il merito di incensire l’attività assessoriale.
Accade che il 23 Gennaio 2009, qualche giorno fa quindi, è stata pubblicata la revoca del Decreto assessoriale n. 36773/2001 che consentiva l’erogazione dei presidi, degli ausili  ed integratori  non inclusi nel nomenclatore tariffario nazionale.
In pratica viene sospesa a tutti i soggetti affetti da piaghe da decubito l’erogazione di presidi ed ausili necessari per la loro assistenza, e gli integratori ai soggetti affetti da patologie di malnutrizione, nefropatie, ed insufficienza respiratoria.
Essendo norma che i decreti assessoriali entrano in vigore dal giorno dopo la pubblicazione sulla GURS, la sospensione ha validità dal 24 gennaio scorso.   
Una chiara dimostrazione di come si amministra la sanità e si dà assistenza sanitaria specie ai meno abbienti.
Adesso aspettiamoci altri tagli a prestazioni e medicine e … l’aumento dei ticket già più altri del 200/300% rispetto al resto del paese.

Più popolari

ultime notizie