mercoledì, Settembre 28, 2022
No menu items!
HomeSanitàSANITA’: PDL e UDC presentano una mozione di censura a Russo. Il...

SANITA’: PDL e UDC presentano una mozione di censura a Russo. Il suo incarico un errore grave di Lombardo

Esplode la crisi nella maggioranza e il gioco si fa pesante. Arriva la mozione di censura del PDL e dell’UDC nei confronti dell’assessore alla sanità Massimo Russo che non si è risparmiato nel criticare i due maggiori partiti della coalizione. Il conto arriva, puntuale e salato, e diventa difficile per il Presidente Lombardo poter difendere ancora Russo.
La crisi diventa strutturale e tutte le soluzioni sono possibili ma sembra evidente che i giorni da assessore per Russo sono … al capolinea.
La mozione di censura presentata dai gruppi parlamentari del PDL e dell’UDC nei confronti dell’Assessore Regionale Russo è un atto espressione di un Parlamento offeso dall’atteggiamento e dal comportamento dell’Assessore alla Sanità Russo che ha tentato in modo rozzo di delegittimare il ruolo e le prerogative dei parlamentari”.
Lo dichiara Salvino Caputo, Presidente della Commissiome Legislativa dell’ARS, primo firmatario unitamente al capo gruppo dell’UDC Rudy Maira della mozione di censura a Russo.
“Mi auguro – ha dichiarato Caputo – che l’ennesimo atto di arroganza dell’Assessore Russo convinca il Presidente Lombardo che ha commesso un gravissimo errore ad affidare l’Assessorato alla Sanità ad una persona che possiede certamente alte doti di Magistrato e di inquisitore, ma non certamente quelle di equilibrio e serenità che deve possedere un politico e soprattutto colui il quale è chiamato a svolgere importanti ruoli e funzioni di Governo“.

Più popolari

ultime notizie