giovedì, Ottobre 6, 2022
No menu items!
HomeCronacaNovità editoriale: "Lo Statuto Speciale della Regione Siciliana: Un'Autonomia tradita?"

Novità editoriale: "Lo Statuto Speciale della Regione Siciliana: Un'Autonomia tradita?"

di Massimo Costa, Herbita editrice, 144 pp.
Il saggio rappresenta una assoluta novità nel campo editoriale. È infatti uno dei pochissimi commenti aggiornati disponibili sullo Statuto Speciale di Autonomia della Regione Siciliana. Esso, attraverso la passione civica dell’autore, spiega il significato tecnico,

 la portata applicativa e il senso profondo delle singole norme distintamente analizzate. Il testo di legge, nella sua formulazione originaria e nelle sue modifiche, è inframmezzato da commenti dell’autore in cui l’analisi storica e giuridica è corredata dalle speciali competenze economiche e finanziarie indispensabili per una completa intelligenza del testo; del tutto originale, infine, lo studio del “combinato disposto” tra lo Statuto e la riforma costituzionale del Titolo V.

Il testo è pensato per un?utenza diffusa, divulgativa, ed è quindi in primo luogo fondamentale strumento di educazione civica per i “siciliani del futuro”?, gli studenti degli anni finali di corsi di istruzione secondaria di II livello, sotto la guida, ovviamente, dei docenti di educazione civica e storia o di diritto ed economia, più consapevoli e in grado di scegliere le parti più significative e di rendere più sciolti i passaggi meno semplici. Ma è pensato, ovviamente, anche soltanto per i docenti stessi nonché per la società civile in genere, per gente comune, appassionata di “cose siciliane”, in un momento in cui da tante parti si invoca, dopo un sessantennio, questa “piena applicazione”, spesso senza neanche una reale consapevolezza dei reali contenuti della Carta Autonomistica in parola.

Più popolari

ultime notizie