lunedì, Ottobre 3, 2022
No menu items!
HomeCronacaMarsala. Al via i lavori di riqualificazione del quartiere Sappusi

Marsala. Al via i lavori di riqualificazione del quartiere Sappusi

Entro il mese di febbraio prenderanno il via i lavori relativi al contratto di Quartiere 2 Sappusi. Dopo l’aggiudicazione dell’appalto da parte dell’Urega di Trapani,  il Dirigente del Settore Territorio ed Ambiente del Comune Gianfranco D’Orazio ha proceduto ufficialmente alla consegna dei lavori al legalerappresentante  del raggruppamento temporaneo d’imprese CO.SA.PI.C. snc – Impresa Caramori Piante di Caramori Carlo di Castelmassa (Rovigo), ditta che eseguirà i lavori avendo praticato un ribasso del 7,3152% sull’importo a base d’asta di 4.093.000,00 euro. Per questo intervento di consistente rilevanza, il Comune di Marsala ha vinto un apposito concorso, ottenendo dal Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture un finanziamento di 6 milioni di lire. “I lavori del contratto di Quartiere 2 – precisano il Sindaco Renzo Carini e l’assessore al Territorio ed  all’Ambiente Nino Sammartano – consentiranno di migliorare la qualità della vita nel popoloso rione che si affaccia nello Stagnone. Sono previsti infatti interventi sia per la riqualificazione degli alloggi popolari, sia per il potenziamento delle opere di urbanizzazione primaria”. Il Contratto di Quartiere prevede l’utilizzo, nello specifico, del 60% dei fondi per opere di edilizia residenziale pubblica (due milioni e 400 mila euro) e del restante 40% (un milione e 600 mila euro) per lo sviluppo delle opere di urbanizzazione  e l’incremento della dotazione di servizi pubblici e privati. Lo sviluppo urbanistico del territorio di Sappusi verrà attuato attraverso il completamento del nuovo parco urbano di Salinella, la cui prima metà è in corso di realizzazione con fondi comunali. Nella struttura sorgeranno campi per attività sportive di cui potrà fruire la collettività marsalese. Nel progetto è anche prevista la riqualificazione dell’area prospiciente il litorale marino nei pressi degli edifici popolari dove verrà realizzata un’area attrezzata per le attività connesse alla fruizione del mare. “Con la creazione di questi spazi – prosegue il Sindaco Carini – vogliamo dare l’opportunità ai pescatori del luogo di potere lavorare meglio ed in condizione ottimali”. Per quanto riguarda gli interventi sugli alloggi popolari, oltre alla ristrutturazione dei fabbricati, è anche previsto la realizzazione di un sistema di raccolta delle acque piovane che, conservate in cisterne, potranno successivamente essere utilizzate per usi domestici nei periodi di carenza idrica. E’ da notare che il Comune di Marsala è stato il solo della provincia di Trapani ad avere ottenuto il finanziamento per i contratti di quartiere e ciò, oltre che per la validità del progetto, anche per tutto quanto è stato fatto (parcheggio del nuovo Tribunale e strada di Salinella) o e in corso di realizzazione (Nuovo Palazzo di Giustizia e rotatorie) per riqualificare tutto il quartiere che da via del Fante si estende fino a Sappusi

Più popolari

ultime notizie