venerdì, Ottobre 7, 2022
No menu items!
HomeCronacaLombardo a Lampedusa con l’aereo ... non ad eliche

Lombardo a Lampedusa con l’aereo … non ad eliche

Le cronache riportano che Lombardo abbia paura di volare con gli aerei ad elica e quindi è probabile che stamani sia volato a Lampedusa con un aereo a reazione “appositamente” noleggiato, tanto pagano i siciliani. Ma non sarà solo il nostro Presidente nel suo viaggio nella Guantanamo del Mediterraneo, già che c’è l’aereo, sarà accompagnato da una delegazione di assessori regionali. Forse il presidente ha anche paura di volare da solo e quindi la delegazione lo fa sentire più a suo agio o, probabilmente, a similitudine di quanto già fatto da Berlusconi che ha riunito il Consiglio dei Ministri a Napoli, lui riunirà il gabinetto di giunta a Lampedusa. Così, tanto per mostrare solidarietà a cittadini di Lampedusa. La solidarietà non la si nega a nessuno. Poi si incontrerà con il sindaco, la giunta e i rappresentanti dell’amministrazione comunale per discutere dell’emergenza immigrazione.
E dopo? Ritornerà a Palermo dopo aver ovviamente preso una forte posizione demandando a Roma la soluzione e chiedendo agli isolani di avere pazienza e tolleranza. Più o meno come ha fatto qualche giorno fa Bufardeci.
Una vistia inutile, che assomiglia molto a quelle visite di alte personalità che,  pensando di lavarsi la coscienza dei loro “errori e peccati politici”, si recano a portare solidarietà alle popolazioni colpite da calamità naturali.
Un triste spettacolo.

Più popolari

ultime notizie