giovedì, Ottobre 6, 2022
No menu items!
HomeCronacaE in Sicilia si specula anche sul GPL per riscaldamento

E in Sicilia si specula anche sul GPL per riscaldamento

Proprio così, mentre il prezzo del petrolio scende, il GPL per riscaldamento sale. E’ questo è illogico perché il GPL è prodotto con scarti della lavorazione del petrolio e quindi dovrebbe quantomeno oscillare seguendo il prezzo del petrolio grezzo.

Il GPL in Sicilia ha costi che variano da 80 centesimi litro applicato da distributori indipendenti a 1,18 euro applicato alla clientela privata da distributori ufficiali.

Il prezzo per litro è invariato dall’anno scorso, cioè, da quando il petrolio costava circa 150 dollari al barile mentre oggi viaggia intorno ai 40.

Ci siamo chiesti quanto costa il GPL per riscaldamento ai distributori. Bene, la risposta è disarmante e ci fa capire come la politica sia incapace di dettare condizioni di mercato “corrette” e punire bolle speculative così vergognose che si registrano anche in un sistema di prezzi liberalizzati.

Il GPL esce dalla raffineria al costo di 30 centesimi/litro tasse incluse mentre il costo all’utente applicato dai distributori arriva al 300% del costo all’origine senza alcuna giustificazione perché secondo dati ufficiali il prezzo finale alla clientela è determinato, oltre al costo iniziale,  dalla quota di vendita, mediamente  del 11%, la quota di distribuzione del 14%, la quota di stoccaggio del 2% e i costi del trasporto del 5%. Costi che è bene ricordare, sono ridotti per i distributori siciliani considerato che è la Sicilia che “produce” il GPL sia per l’Isola che per l’Italia continentale

Volendo considerare un consistente guadagno netto di circa 20 centesimi litro per il distributore, il costo finale al cliente dovrebbe aggirarsi introno ai 55 centesimi/litro, meno di quanto costa il GPL per autotrazione dove il prezzo finale è influenzato anche da un ulteriore passaggio prima della distribuzione all’utente mediante pompa. Infatti in questo caso si aggiungono due soggetti che devono guadagnarci e due stoccaggi di prodotto.

E l’antitrust? Il Governo ? Le associazioni dei consumatori ? Zitti tutti, questa è la Sicilia delle speculazioni istituzionalizzate.

Più popolari

ultime notizie