mercoledì, Settembre 28, 2022
No menu items!
HomeCronacaConsorzi di bonifica regionali: licenziano i lavoratori per riassumerli a tempo determinato

Consorzi di bonifica regionali: licenziano i lavoratori per riassumerli a tempo determinato

Secondo il vice presidente della Regione Siciliana, Bufardeci, “Per i lavoratori dei consorzi di bonifica sono pronti i contratti di lavoro che partiranno dal prossimo 21 gennaio e coprono l’intero anno 2009”.
“I licenziamenti scattati alla fine del 2008 – spiega Bufardeci – sono stati una misura obbligatoria per ottemperare a una disposizione dell’ufficio legislativo e legale della Regione, che ha sottolineato come l’assenza dell’interruzione contrattuale avrebbe comportato la trasformazione del rapporto di lavoro da tempo determinato a tempo indeterminato”.
Paradossalmente Bufardeci afferma che  “Il governo regionale è impegnato a garantire il diritto al lavoro, questo è il senso dei contratti che ripartono tra pochi giorni. Fatto che offre la possibilità di ragionare con calma per comprendere se i lavoratori di questo settore abbiano maturato i diritti per la stabilizzazione e procedere in questa direzione, per loro come per tutti gli altri precari regionali”.
Ma se i lavoratori in questione avevano diritto alla stabilizzazione come affermato dall’Ufficio Legale, perché questo giochetto?

Più popolari

ultime notizie