mercoledì, Settembre 28, 2022
No menu items!
HomePoliticaMarsala: i progetti del candidato Sindaco del 2012

Marsala: i progetti del candidato Sindaco del 2012

Con molto anticipo sui tempi, e nella consapevolezza che l’insipiente classe politica  siciliana non è capace neanche di copiare un programma, ecco che a Marsala si presenta un candidato a Sindaco di Marsala, che mantiene l’anonimato, almeno per ora, e illustra il suo che sarà attuato nell’auspicabile ipotesi di una sua elezione alle prossime amministrative cittadine. Non ha paura di bruciarsi e pur non volendosi dichiarare, vuol far capire sin da oggi alla classe politica locale, incapace di qualsiasi sussulto,  che quando si hanno idee e programmi seri è il movimento cittadino che ti segue e ti appoggia e non certo la stuolo di “amici” e postulanti dell’ultima ora interessati solo a poltrone e guadagni dalla posizione politica o dalla vicinanza politica. E’ ora di cambiare, ma cambiare veramente rompendo gli schemi dei partiti o pseudo tali fini a  loro stessi e vere macchine mangiasoldi e centri di potere.
Il pensiero del candidato “misterioso” è semplice quasi disarmante e viene da chiedersi se può contare di gente capace e sinceramente interessata ad amministrare seriamente per gli interessi dei cittadini. Ci assicura che sta lavorando ad una squadra di uomini e donne che si presenteranno  pubblicamente ai marsalesi  a partire dalla seconda metà del 2009 quando inizierà una lunga campagna elettorale durante la quale sarà presentato nei particolari il programma di governo, gli obiettivi a breve e medio termine, e i progetti che necessariamente dovranno essere sviluppati in un tempo medio lungo salvo comunque mettere in atto tutte le azioni politiche e tecniche per la loro realizzazione.
Un programma concreto con l’indicazione dei tempi necessari per l’attuazione di ogni singolo provvedimento che sarà illustrato in ogni sua fare così da evitare ogni possibile “fraintendimento”.
Chi salirà sul carro del candidato dovrà farlo già dalla fase iniziale e la squadra degli assessori e delle cariche dei posti di sottogoverno sarà indicata sin dalla fase delle campagna elettorale. I cittadini devono avere chiaro chi si presenta così come devono avere chiaro il quadro generale di tutti le persone che saranno chiamate a responsabilità di governo della città.
In sintesi i 20 punti essenziali del programma :

  • 1) Riorganizzazione degli uffici comunali
  • 2) Rotazione generale dei dirigenti di settore e disposizione “rigida” degli obiettivi da raggiungere che saranno pubblicizzati attraverso i media entro il mese di gennaio di ogni anno così che ogni cittadino saprà quali e quanti obiettivi amministrativi e di gestione ogni singolo dirigente avrà raggiunto a fine anno
  • 3) Utilizzo generalizzato di tutti gli immobili comunali e cessazione di ogni “locazione” da privati ed enti per le esigenze comunali ed alienazione di quelli non necessari alla comunità
  • 4) Riorganizzazione del settore “assessorato per la scuola” e conseguente scioglimento dell’istituzione Marsala Schola e riqualificazione delle strutture logistiche scolastiche con l’introduzione dei servizi scolastici diretti. Riqualificazione scuole di competenza.
  • 5) Piano per la realizzazione di asili nido decentralizzati sul territorio da nord a sud
  • 6) Riduzione della giunta a 5 assessori
  • 7) Rimodulazione del sistema di assistenza sociale a favore dei cittadini meno abbienti
  • 8) Realizzazione del progetto di riqualificazione complessiva del litorale e delle riserve
  • 9) Demolizione di tutte le strutture abusive presenti nel territorio con precedenza di quelle che insistono sulla costa
  • 10) Riqualificazione delle periferie con particolare attenzione ad Amabilina e Sappusi
  • 11) Riqualificazione dei servizi al cittadino,
  • 12) scioglimento degli enti comunali “inutili”
  • 13) Progetto per l’ammodernamento del servizio idrico integrato
  • 14) Riorganizzazione della Polizia Municipale
  • 15) Progetto turismo , porto ed aeroporto, giovani e luoghi di aggregazione
  • 16) Economia e produzione
  • 17) Progetto alghe
  • 18) Strade
  • 19) Sport
  • 20) Viabilità e trasporti

Un’idea nuova consegnata all’insipiente classe politica regionale e locale con molto anticipo sui tempi. L’auspicio è che questo “progetto” vada in porto e soprattutto che il “candidato” riesca a trovare gente valida decisa seriamente a lavorare per la città e non aspirare allo scranno nel Consiglio Comunale solo per vanità ed interesse personale.

Più popolari

ultime notizie