giovedì, Ottobre 6, 2022
No menu items!
HomeCronacaMarsala: tagliati gli alberi ... installato il gazebo

Marsala: tagliati gli alberi … installato il gazebo

Succede a Marsala, città dei gazebo e delle rotonde, molte delle quali progettualmente errate, che un giorno il proprietario di un gazebo regolarmente autorizzato in una certa strada o piazza, decida di spostarlo in altra zona, non è chiaro se su suggerimento dell’amministrazione o meno, senza alcuna autorizzazione scritta da parte della Polizia Comunale e del SUAP.  

Scelto il posto dove riposizionare il gazebo, in viale Olimpia proprio di fronte allo stadio comunale, al proprietario si presenta un problema: gli alberi comunali che sono stati piantati lungo la corsia di spartitraffico ed area pedonale. Un posto che quasi sicuramente sarà  bocciato dalla Polizia Municipale perchè di grave intralcio alla viabilità e per i possibili incidenti che potrebbe provocare.

La soluzione ? Tagliare l’albero per far posto al gazebo nel posto che aveva deciso e sfoltire gli alberi laterali per evitare che questo impedisse il posizionamento della struttura.

Autorizzazioni dal SUAP ? Secondo il Dirigente Canale nessuna autorizzazione allo spostamento del gazebo è stata concessa alla ditta nè tantomeno data alcuna autorizzazione a tagliare alberi per posizionarvi la struttura. Per l’architetto Canale la pratica è ancora al vaglio della Polizia Comunale e se il gazebo è stato spostato è stato fatto abusivamente.  
Al comando della Polizia troviamo il vice comandante Menfi il quale ci riferisce che in un paio di giorni ci farà sapere essendo la pratica di competenza dell’ufficio annona.
Abbiamo incontrato l’assessore Adamo al quale abbiamo sottoposto il caso. Adamo ha telefonato immediatamente al responsabile PIZZO per chiedere informazioni. Terminata la conversazione telefonica l’assessore ci dice che il responsabile dell’Ufficio Annona gli ha riferito che l’ok allo spostamento sarebbe stato dato verbalmente direttamente  dall’ing. Patti e dal Sindaco.
A questo punto, chiarito che sarebbe stato chiaramente commesso un abuso e che il gazebo non doveva e non può essere posizionato dov’è stato installato, abbiamo voluto accertarci della situazione del verde e quindi abbiamo contattato il responsabile Giasone il quale ci ha riferito di aver ricevuto l’ordine verbale da parte dell’ing. Patti di intervenire per “sfoltire” i due alberi in questione e dare spazio al gazebo.
L’albero di mezzo, quello che si ipotizza essere stato completamente tagliato e che all’assessore hanno riferito essere stato eliminato perchè “malato”, secondo giasone sarebbe stato divelto dal vento alcuni anni fa. Non essendoci a Marsala alcuna anagrafe del verde come invece dovrebbe esserci, non ci è possibile verificare a meno che non venga rimosso, come logica e buon senso suggerirebbe, il gazebo.
Il vice Comandante Menfi ci ha infine informato che avrebbe inviato sul posto una pattuglia per verificare ed eventualmente elevare a carico del proprietario del gazebo contravvenzione per l’abuso, si per lo spostamento che per il danno al patrimonio boschivo dell’amministrazione.
Non abbiamo potuto rintracciare l’ing. Patti nè il Sindaco perchè ammalato, ma se il Dirigente dell’Ufficio tecnico e il Sindaco sono intervenuti come avrebbe comunicato il commissario Pizzo all’assessore e come ci ha confermato Giasone del verde pubblico, avrebbero commesso una grave violazione delle norme e delle procedure amministrative.
Attendiamo chiarimenti.

Più popolari

ultime notizie