lunedì, Settembre 26, 2022
No menu items!
HomeCronacaCOMISO: Sgarbi Vs Veltroni. Quando la politica sfrutta la mafia.

COMISO: Sgarbi Vs Veltroni. Quando la politica sfrutta la mafia.

Aeroporto di Comiso
Aeroporto di Comiso

Il Sindaco di Salemi Vittorio Sgarbi ha voluto dire la sua sulla manifestazione organizzata dal PD per contestare la decisione del Sindaco Giuseppe Alfano di ripristinare l’antico nome dell’aeroporto intitolato a Vincenzo Magliocco, Medaglia d’Oro al Valore militare.
Sgarbi non è stato tenero nei confronti del segretario del PD : “La vera mafia si chiama sopraffazione. Non c’é nulla di più incoerente del bullismo mostrato da Veltroni e da alcuni suoi sodali nelle pressioni ripetute ai danni del sindaco di Comiso Giuseppe Alfano, a cui esprimo piena e sincera solidarietà”.
Sgarbi ricorda correttamente a Veltroni che “il nome di Pio La Torre è stato apposto dal precedente sindaco cancellando quello – già esistente – di una medaglia d’oro al valor militare, Vincenzo Magliocco. Quindi, il nome di Pio La Torre nasce come cancellazione e sopruso del nome precedente“. ” Questo per ripristinare il senso della verità dei fatti.
Polemicamente Sgarbi afferma che Salemi è pronta ad intitolare a Pio La Torre la superficie avio della città dove, a differenza di Comiso, qualche aereo almeno atterra.
La questione di Comiso è stata probabilmente utilizzata dal PD perché si trova in un momento di crisi interna ed esterna ma le parole di Veltroni su Vincenzo Magliocco offendono non solo la memoria dell’Ufficiale”medaglia d’oro al valore militare”  morto in guerra, ma quanti, decorati o non, hanno combattuto in Italia e nel mondo per l’Italia.
Una caduta di stile quella di Veltroni difficile da dimenticare che dovrebbe quantomeno chiedere scusa per le sue infelici affermazioni.
Venire in Sicilia, parlare mafia e poi ripartire per lidi “sicuri” è semplice esercizio politico. Pensiamo che Sgarbi abbia fatto bene a stigmatizzare il comportamento della sinistra e di Veltroni in particolare. 
Peccato che i politici “nostrani” siano rimasti in silenzio.

Più popolari

ultime notizie