lunedì, Ottobre 3, 2022
No menu items!
HomeCronacaBIRGI: intercettato velivolo sconosciuto. Ritardi nell’allarme?

BIRGI: intercettato velivolo sconosciuto. Ritardi nell’allarme?

F-16 a Birgi
F-16 a Birgi

Due velivoli del 37° Stormo di stanza a Birgi sono decollati questa mattina dall”Aeroporto di Birgi per intercettare un velivolo ‘sconosciuto’ che volava all’interno dello spazio aereo italiano senza regolare piano di volo.
I due caccia hanno provocato allarme tra i cittadini dell’area vesuviana in quanto nel loro volo di intercettazione hanno superato la barriera del suono provocando il cosidetto “bang”.
L’Aereo intercettato sulla direttrice Foggia-Napoli  alle 7:45 era un ‘Ilyushin 76′ civile bielorusso, da trasporto passeggeri e si è accertato che era  decollato da Sebha in Libia  diretto a Linz, in
Austria.
Dopo l’identificazione il velivolo e’ stato scortato fino a nord delle isole Tremiti, fuori dallo spazio aereo nazionale. Cessato l’allarme i due F16 sono tornati alla base.
La comunicazione dell’Aeronautica Militare italiana non appare esaustiva perché se il velivolo sconosciuto è stato intercettato sulla rotta Foggia-Napoli (o viceversa) e quindi scortato a largo delle Tremiti affinché potesse continuare il suo volo, questo significa che l’aereo ha tranquillamente sorvolato l’Italia per un bel po’ prima che il controllo del traffico aereo lanciasse l’allarme.
L’area di controllo del traffico aereo va ben oltre i limiti territoriali italiani e quindi qualcosa, almeno nel comunicato, non quadra.
La sequenza dell’intercettazione appare poco decifrabile e mostrerebbe qualche ritardo nell’allarme.

Più popolari

ultime notizie