mercoledì, Settembre 28, 2022
No menu items!
HomeCronacaSegesta: questa sera in scena con le “MA’ARIA”- arte e musica dialettale

Segesta: questa sera in scena con le “MA’ARIA”- arte e musica dialettale

Un’ulteriore nuovo appuntamento con la rassegna “Armonie di Angimbé“. Dopo il successo ottenuto, che ha visto la proposta di affascinanti e curiosi menù enogastronomici e le performance di grandi artisti della tradizione popolare siciliana, stasera, al Relais Angimbè di Segesta si esibiranno le Ma’Aria.Il gruppo torna ad esibirsi nella propria terra, la Sicilia, dopo aver raggiunto un nuovo importante risultato: il terzo posto al festival di musica etnica e popolare “Canti di popolo – La memoria nella canzone“, concorso dedicato al grande autore molisano Eldo Di Lazzaro che si è svolto a Trivento in Molise.
Le Ma’Aria, formazione che sposa un particolare progetto di musica dialettale, che nasce dall’idea e dalla partecipazione di Valeria Cimò, Gaetano Siino, Walter  Roccaro e Irene Falci, saranno protagoniste di una serata di eventi, arte e gastronomia interamente dedicata al tema della “Magia”. Lo stesso nome “Ma’Aria” è rievocativo dell’antica parola “Majaria“, significa magia, incantesimo. Nome che trae ispirazione dalla Sicilia di un tempo, in parte legata anche a delle figure emblematiche di donna: le maghe.
Le Ma’Aria si ispirano alla magia del credere, del sognare, dell’amore e della libertà, del mistero di noi stessi, della nascita e della morte, dell’onnipresenza, del riconoscimento di tutti gli aspetti della femminilità, anche quelli stregheschi. E fanno dei loro canti quasi una sorta di rituale. La performance artistica delle Ma’Aria si caratterizza per l’interpretazione di testi contemporanei attraverso l’uso nelle liriche del dialetto siciliano, come prima lingua che abita naturalmente il nostro lessico, riassumendo tutte le contaminazioni della tradizione popolare. La loro sfida è di parlare di temi attuali usando il dialetto, cercando di risolvere nella lingua una delle grandi sfide dell’arte: comunicare attraverso il livellamento sociale.
In occasione, quindi, di questa serata all’insegna del fascinoso mondo della magia, nell’incantevole baglio del Relais Angimbè verrà proposto un percorso gastronomico che celebra le tradizioni alchemiche in Sicilia ed esalta le proprietà magiche del cibo. Durante la serata, tra filtri e pozioni magiche, sarà possibile anche interrogare gli astri e conoscere l’arte della cartomanzia. Sponsor della serata sarà la Cantina Calatrasi che in occasione dello spettacolo presenterà  la propria linea  D’Istinto, offrendo in degustazione Ljetas, Bathèos e D’Istinto di Sera, vini già premiati con i più prestigiosi riconoscimenti che esprimono il nuovo stile del bere coniugando l’autenticità dei vitigni autoctoni ai più pregiati vitigni internazionali.

Più popolari

ultime notizie