lunedì, Ottobre 3, 2022
No menu items!
HomeCronacaA Selinunte gli esclusi dalla politica che conta.

A Selinunte gli esclusi dalla politica che conta.

obiettivo poltrone?
obiettivo poltrone?

Si avvicina la creazione del partito unico e per la prima volta il gruppo dei siciliani di Forza Italia e AN rimasti fuori da ogni “spartizione”, si interrogano. “Dove andiamo, perché e con chi” è il titolo del forum che è stato proposto da Nicola Cristaldi e subito accolto da quanti, e sono tanti, si sentono esclusi dalla stanza dei bottoni.
Maurizio Gasparri, istrioso politico di alleanza nazionale che ai più appare l’essenza del politico democristiano della vecchia … e nuova maniera, ha rilasciato a proposito di questi politici una dichiarazione al vetriolo “”Sono in cerca di poltrone“. Certo che detto da lui che la poltrona l’ha già ottenuta!
Accusa ovviamente respinta ma la risposta di Cristaldi “”le poltrone le hanno già prese tutte Gasparri e i suoi amici”  appare quasi come una conferma visto che prende atto che di poltrone non ce ne sono più.
Il partito del popolo che sa tanto di democrazia cristiana deve essere ancora costituito è già presenta crepe che appaiono insanabili.
Fini, nell’ottica di una leadership politica del nuovo soggetto e con la prospettiva di essere il prossimo candidato a presidente del consiglio alle seppur lontane elezioni, ha definitivamente abbandonato la destra. Non bastano però Gasparri e la Russa, colonnelli agli ordini di Fini,  che sembrano apparire non proprio in sintonia con lui, a fargli dormire sogni tranquilli, ed ecco perché “stringe” per togliere ogni possibilità a partiti piccoli, e tra questi ci potrebbe essere la destra, di entrare in parlamento.
Certo è che il nascendo partito per la prima volta nella storia ha fatto capire ai politici siciliani di essere la ruota di scorta della politica romana e macchine da voti. Un bel risultato indubbiamente.
A Selinunte intanto arriva Lombardo che vede profilarsi all’orizzonte la possibilità che la file dell’MPA possano ingrossarsi.
Lui qualche poltrona in Regione c’è l’ha ancora disponibile quindi…

 

Più popolari

ultime notizie