lunedì, Settembre 26, 2022
No menu items!
HomeSanitàSanità. Oculistica del Policlinico di Palermo … una lieta sorpresa

Sanità. Oculistica del Policlinico di Palermo … una lieta sorpresa

Parliamo e scriviamo molto sulla sanità siciliana e sugli atavici problemi organizzativi , di gestione e dei servizi, e cosa non secondaria, la manutenzione delle strutture.
Quindi è logico che quando ci si avvicina ad una struttura sanitaria in Sicilia lo si fa con molta circospezione e con molti dubbi.

Poi si arriva all’UOC Oculistica del Policlinico all’interno dell’ex  Istituto Materno Infantile  , diretta dal Prof. Salvatore Cillino e, appena si entra il primo pensiero che sovviene al paziente è di aver sbagliato struttura.
Si entra nell’edificio e ci si trova davanti ad una Sanità ben organizzata e  senza confusione.
All’interno dell’ambulatorio, malgrado la presenza di  molti pazienti con attese medie di 10/20 minuti  (cosa che ha stupito)  non si sentiva nessuno parlare, e la struttura si mostrava perfettamente pulita, anche e soprattutto nei locali igienici. Anche questa una lieta “anomalia” in Sicilia.
Una particolare nota per il personale medico, paramedico e ausiliario  e dei praticanti. Al di là della loro professionalità, tutti si mostrano verso i pazienti con attenzione e massimo rispetto.  Non una volta durante la nostra visita al reparto, ci è passato accanto un medico, un paramedico oppure un ausiliario, senza salutare per primo e mai un atteggiamento di “supposta” superiorità. La domanda di rito dopo il saluto è stata “posso aiutarla” ?
L’Oculista del  Policlino Giaccone ci ricorda una eccellenza del Veneto, l’Ospedale di Cittadella in provincia di Padova di cui abbiamo parlato nel 2015.
Insomma,  Una lieta sorpresa e pensiamo sia doveroso  rendere merito a chi lo dirige e a chi vi lavora.

Michele Santoro

Più popolari

ultime notizie